Insieme per una civiltà dell’amore

“La Chiesa è da sempre abitata un sogno: il Regno di Dio. Mi chiedo: ci siamo disabituati a sognare? Ricominciamo a sognare, diceva Papa Francesco. Nella circostanza del 50° di fondazione di Caritas Italiana ricordiamo la figura di San Paolo VI ed attraverso di lui risentiamo il sogno della Chiesa di allora e di sempre: Sogniamo noi forse quando parliamo di una civiltà dell’amore? Il sogno nella sua evidenza antropologica e nella sua risonanza teologica è da sempre un cielo, una visione, una spinta, un appello, una via da percorrere.”

Don Maurizio Rinaldi, 5 novembre 2022

.

Insieme per… approfondire

Questa sezione di 50perTRE. Carità incipienti per una civiltà dell’amore raccoglie i materiali più significativi condivisi nel corso dell’Incontro Caritas Parrocchiali “Insieme per una civiltà dell’amore” (5 novembre 2022) e offre l’opportunità di continuare a riflettere sulla necessità e sulle modalità per osare il sogno della civiltà dell’amore.

SOGNI DI FRATERNITA’, SEGNI DI SPERANZA

A PARTIRE DALLE PALLINE DI ARGILLA

IL SOGNO: DIMENSIONE ANTROPOLOGICA E IMPULSI CREATIVI

IL DISCERNIMENTO: CONNETTERE SOGNO E REALTA’

LA CIVILTA’ DELL’AMORE: TRE INVITI

Per approfondire:

.

Insieme per… riconoscere

Questa sezione di 50perTRE. Carità incipienti per una civiltà dell’amore, a partire dai materiali messi a disposizione nella sezione qui sopra (Insieme per… approfondire), offrirà la possibilità di un itinerario di discernimento come gruppo Caritas, ancora in corso di elaborazione anche alla luce del discernimento di quanto emerso dai 35 tavoli di confronto che hanno preso vita nel corso della mattina del 5 novembre (leggi il messaggio di don Maurizio Rinaldi: Civiltà dell’amore, sogno condiviso). A breve, l’aggiornamento al riguardo.

.

Fotogallery

Alcune immagini della giornata (foto di Vera Bolpagni)