Sostegno economico

Microcredito sociale

Il progetto di Microcredito Sociale prevede l’erogazione di piccoli prestiti, da 500 € fino a un massimo di 3.000 €, rimborsabili in 36 mesi, per spese urgenti e impreviste che potrebbero compromettere definitivamente la situazione di un singolo o nucleo familiare.
La presenza di un reddito è un requisito fondamentale per poter accedere al Microcredito Sociale.
Il progetto è realizzato in collaborazione con gli istituti di credito convenzionati: BCC Agrobresciano, Cassa Padana, BCC Colli Morenici del Garda, Banca del Territorio Lombardo, Cassa Rurale Giudicarie Valsabbia Paganella, BCC di Brescia.
Le pratiche vengono gestite a livello territoriale dai vari referenti delle zone pastorali.

freccia  Per conoscere le modalità per l’accesso, è possibile contattarci telefonicamente allo 030 3757746 oppure scrivere a microcredito@caritasbrescia.it

.

Centro di ascolto Porta Aperta

Il centro di ascolto Porta Aperta, oltre ad assicurare un primo ascolto alle persone che incontra, dopo una valutazione della situazione, se necessario provvede anche a fare piccoli interventi economici urgenti, laddove non sono presenti altre possibilità, utilizzando anche ticket alimentari e ticket sanitari.

puntatore  Porta Aperta si trova a Brescia in via Vittorio Emanuele II, 17.

freccia  È accessibile su appuntamento da concordare telefonicamente allo 030 48977 int. 2 oppure via email a portaperta@caritasbrescia.it

.

Rete Caritas sul territorio

Le Caritas parrocchiali e centri di ascolto Caritas sul territorio in caso di necessità urgenti, dopo attenta valutazione, possono provvedere all’erogazione di piccoli contributi economici. Questo naturalmente dipende dal bisogno rilevato ed è vincolato alle risorse economiche di cui dispongono, che provengono da donazioni o attività di autofinanziamento.

freccia  Per conoscere se esiste una Caritas nel tuo territorio contatta gli uffici di Caritas Diocesana di Brescia allo 030 3757746 oppure via email a caritas@caritasbrescia.it

.

Fondo Diocesano di Solidarietà “DO.MANI alla Speranza”

La Diocesi di Brescia ha attivato un fondo destinato a sostenere singoli e nuclei familiari in difficoltà a causa della perdita di lavoro dovuta all’emergenza sanitaria Covid-19. Il fondo prevede l’erogazione di contributi economici a fondo perduto in proporzione al numero di componenti del nucleo familiare, fino a un massimo di tre tranche.
L’interessato può prendere contatto con il proprio parroco, deputato a ricevere la domanda e a presentarla a Caritas Diocesana per la valutazione.
Qui sotto è disponibile la documentazione che regola il funzionamento del fondo:
• il regolamento
• la scheda tecnica
• il modulo per la domanda
• il modulo privacy italiano, inglese, francese

freccia  Per la presentazione della domanda rivolgersi al centro di ascolto Caritas di riferimento o chiedere informazioni a Caritas Diocesana allo 030 3757746 o via email a caritas@caritasbrescia.it