Giornata del Pane e Avvento di Carità 2010

Avvento di carità 2010 logo

Un dono sollecita l’altro, un dono ricevuto e contraccambiato rende forte il legame di amicizia e comunione” (“Un solo pane, un unico corpo”, 2009). “Le stagioni del pane”, la proposta dell’Avvento di carità 2009, aveva queste premesse: partendo da un bisogno alimentare, costruire relazioni, unire e creare rapporti tra le persone. L’iniziativa si è concretizzata con la distribuzione, anche attraverso il magazzino “Ottavo Giorno”, di 8.121 Kg di pane. Solo questo dato sottolinea quanto il 2010 sia un anno difficile: le diverse realtà Caritas, hanno incontrato, ascoltato e dove è stato possibile, accompagnato e supportato tante famiglie.

Anche alla luce di questi dati, l’iniziativa concreta che accompagna la proposta della “Giornata del pane 2010” riguarda la creazione di un fondo per le famiglie in difficoltà. Con questa intenzione l’Avvento di Carità 2010 è all’insegna delle “briciole lucenti”. Partire da elementi apparentemente inutili, da ciò che sembra non contare, per coglierne il valore, per riscoprire il bisogno di vivere come un “pane di briciole”, come parti diverse e distinte di uno stesso mosaico che solo insieme può essere lucente. Un pane dove le briciole non sono lo scarto, ma la necessità e l’opportunità.