BresciaCaritas Newsletter n° 7/2020
Se non visualizzi correttamente la newsletter, clicca qui.

Il Fondo Diocesano DO.MANI alla Speranza a sostegno di Briciole Lucenti

Al fine di fornire una risposta concreta ai bisogni emergenti nell'ambito dell'emergenza Covid-19 e rinforzare le possibilità di risposta della rete Caritas, il comitato di gestione del Fondo Diocesano di Solidarietà DO.MANI alla Speranza ha valutato l’opportunità di sostenere le possibilità di risposta del Fondo Briciole Lucenti. Per il primo semestre 2020, a contributo delle erogazioni concesse (importo massimo della domanda: 5.000 euro a semestre), la compartecipazione di Fondazione Opera Caritas San Martino può ammontare fino al 50% delle stesse. Grazie al sostegno del Fondo Diocesano di Solidarietà DO.MANI alla Speranza le spese ammesse al contributo del Fondo Briciole Lucenti saranno invece coperte per l’intero importo.
Per la richiesta di contributo, oltre al modulo di Briciole Lucenti è necessario compilare per ogni nucleo familiare sostenuto il modulo specifico del Fondo DO.MANI alla Speranza a sostegno di Briciole Lucenti.

 

Fondo Diocesano di Solidarietà

La Diocesi di Brescia ha attivato un fondo destinato a sostenere singoli e nuclei familiari in difficoltà a causa della perdita di lavoro dovuta all'emergenza sanitaria Covid-19. Il fondo prevede l’erogazione di contributi economici a fondo perduto in proporzione al numero di componenti del nucleo familiare, fino a un massimo di tre tranche.

La documentazione che regola il funzionamento del fondo è disponibile qui di seguito:
- il regolamento
- la scheda tecnica
- il modulo per la domanda

Le modalità per contribuire al fondo:
- con bonifico bancario avente come beneficiario la Diocesi di Brescia, IBAN: IT63C 03111 11236 0000 0000 3463, causale: FONDO SOLIDARIETA’ COVID-19
- con assegno bancario da consegnare all'Ufficio amministrativo della Curia diocesana indicando come beneficiario “Diocesi di Brescia - Fondo Solidarietà Covid-19”

 

85 giorni per... Racconti in prima persona

Raccontare per ricordare, per ricominciare. E’ questa l’intenzione della proposta che YOUNG CARITAS BRESCIA rivolge ai giovani dai 14 ai 28 anni: raccontare l’esperienza vissuta nel tempo del Covid-19 per rileggerne i vissuti guardando in particolare ai gesti di tenerezza, di cura, di prossimità, di solidarietà che li hanno visti protagonisti. L’invito è quello di ripensare agli 85 giorni on Covid-19, dal 24 febbraio al 18 maggio, e di raccontare in prima persona la propria esperienza, tra dolore e speranze, tra smarrimenti e scoperte, attraverso una clip (180 secondi), un testo scritto (1800 caratteri), un audio-messaggio (180 secondi). Con l’intento di intrecciare una narrazione collettiva, in prima persona plurale, i racconti (inviati a young@caritasbrescia.it oppure 327 0320758) verranno condivisi attraverso il Giornale di Brescia, Teletutto, RadioBresciasette e diventeranno parte integrante del progetto “Il filo delle memorie – Brescia Covid 19”.
Ascolta i racconti di Davide, gruppo Cimpunda e Lucky.

 

Il dono delle mongolfiere

"In questo periodo difficile, di lontananza dalle strutture operative di servizio civile, ci siamo chieste come far sentire la nostra vicinanza, la nostra presenza. Nasce così l'idea di creare delle mongolfiere per colorare le giornate un po' buie e solitarie, imposte dalla situazione che stiamo vivendo".
E' questo l'incipit del diario di bordo di Roberta, Marta, Nunzia, Sabrina, quattro giovani in servizio civile non operative nelle sedi di servizio nelle prime settimane dell'emergenza Covid-19. Un diario di bordo che accompagna il progetto di costruzione di mongolfiere nato dal desiderio di contribuire a una rivoluzione della gentilezza, dei piccoli gesti, dello sguardo di attenzione e di cura verso l’altro. Il desiderio di augurare #ASSAGGIDICIELO si traduce nel dono di piccole e grandi mongolfiere agli ospiti dei centri operativi di servizio civile ma anche nella realizzazione di un tutorial per offrire la possibilità di coinvolgere altri nella costruzione di #ASSAGGIDICIELO

 

 

Se non desideri più ricevere "BresciaCaritas Newsletter", manda un'email a caritas@caritasbrescia.it

Seguici anche su Facebook: Caritas Diocesana di Brescia | Volontari giovani Caritas Brescia