Nutrire la comunità - conferenza stampa

Conferenza stampa di presentazione (25.01.2017)

Nutrire la comunità

Nutrire è il verbo che da Expo Milano 2015 - Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita ha conosciuto una rinnovata attenzione e ha tracciato l’entità della sfida del futuro. Nel solco di Expo2015, nutrire è anche il verbo che dà titolo a uno dei progetti di Corpus Hominis e che trova nel corpo inteso come comunità la sua specificazione: l’esigenza di coinvolgere comunità diverse è la natura stessa e l’anima di Corpus Hominis, volto alla (ri) costruzione del corpo sociale della città.

Di che cosa si nutre allora la comunità?
Quale nutrimento fa essere, vivere, crescere una comunità?

Muovendo da queste domande, il percorso intrapreso da Caritas Diocesana di Brescia e da Fondazione Opera Caritas San Martino fa proprio l’invito di una scelta pastorale delle relazioni: partire dal basso, dal “concreto vivente”, dai semi di bellezza dell’umano che vanno riconosciuti, valorizzati, accompagnati. 

Quando le storie nutrono

Il percorso di “quando le storie nutrono” intende dare voce all’esperienza, a ciò che di buono, bello, vero è presente nella comunità, una presenza agita spesso in modo silenzioso, silente, e nel contempo raccontare, comunicare, diffondere questi semi di umanità e di partecipazione o, per rimanere nella metafora, per nutrire la comunità di ciò che già la fa essere tale.
Narrare di comunità per generare comunità: è questo lo specifico distintivo di questa azione di Corpus Hominis. Una narrazione che prende le mosse da otto “biografie di comunità”: storie che partono da un volto concreto, da un bisogno incontrato in un centro di ascolto Caritas e che nel loro svolgersi, intrecciando voci e contributi di molti, prendono la forma di storie di comunità.
Le otto biografie di comunità sono raccolte nel libro di Caritas Diocesana di Brescia “Quando le storie nutrono”, a cura di Mariella Bombardieri e Livia Cadei, edito da ELS La Scuola-Morcelliana e sono raccontate e commentate in formato clip-video anche all’interno del programma Storie di Bene (Teletutto).


La storia di Viola


La storia di Alfio


La storia di un gruppo di richiedenti asilo


La storia di Paolo


La storia di Caritas S. Giovanni Ev.


La storia di Caritas Villaggio Sereno


La storia di Caritas S. Alessandro


La storia del Centro di Ascolto Brescia Ovest

 

Sotto le nuvole

Il percorso “Sotto le nuvole” prende le mosse dagli elementi emersi dall’analisi delle 8 biografie di comunità e li presenta nella forma delle storie della tradizione popolare, che sono scritte in un linguaggio carico di simboli, sono facilmente comprensibili ai bambini e contengono messaggi anche per gli adulti.
Dai Caraibi all’Africa, dall’Australia al Medio Oriente, le storie di “Sotto le nuvole” sono accomunate da un desiderio: mostrare che le distanze non esistono se non dentro di noi, che i confini geografici non sono muri invalicabili e che solidarietà, comunità e partecipazione sono valori profondi e irrinunciabili che appartengono a tutti gli uomini del mondo.
“Sotto le nuvole” è un invito a bambini e genitori a guardarsi intorno e a scoprire le tante piccole cose belle che ci fanno crescere in umanità e come comunità.
“Sotto le nuvole” è anche il titolo dell’albo illustrato di Caritas Diocesana Brescia curato da Cosetta Zanotti con illustrazioni di Antongionata Ferrari (leggi la recensione). Nove le storie raccontate a cui altrettanti narratori d’eccezione hanno dato voce nel programma radiofonico “Sotto le nuvole. Alla ricerca della comunità” realizzato da Radio Bresciasette.
In collaborazione con Fism Brescia, Sotto le nuvole trova occasione privilegiata di condivisione e di racconto nell’ambito di Seridò (dal 22 aprile al 1 maggio 2017- guarda alcune immagini dell'evento).
Per approfondire, guarda le puntate di "Storie di bene" con Cosetta Zanotti e Massimo Pesenti e il servizio di Corpus Hominis.

Laboratori di partecipazione

Il percorso formativo 2017 del Collegamento dei Centri di Ascolto si inserisce all’interno di Corpus Hominis e mette al centro il tema delle risorse, della partecipazione della comunità. Tre gli appuntamenti previsti nell’ambito dei quali Nutrire la comunità viene approfondito da tre punti di vista complementari: quello della pedagogia narrativa; della sociologia relazionale; della pastorale generativa.
L'ultimo incontro, dal titolo "Generare comunità a partire dal rapporto carità-giustizia", ha visto la partecipazione di padre Giacomo Costa sj, direttore di Aggiornamenti Sociali e presidente della Fondazione Culturale San Fedele di Milano.

 

Sincro.Risorse

Fiducia, rete, collaborazione, partnership sono le parole chiave con cui prende avvio un lavoro di mappatura delle risorse di comunità, attraverso un'indagine telefonica che interessa tutte le Parrocchie, al fine di mettere in luce non solo le azioni avviate nell’ambito della carità, ma soprattutto le collaborazioni attive tra Parrocchie, tra Parrocchia e Caritas Diocesana di Brescia e con altri enti o gruppi informali (enti pubblici, realtà del terzo settore, privati, …). L’esito: “Sincro.Risorse”, un sistema georeferenziato che offre l’opportunità di visualizzare le risorse di comunità attive sul tema della povertà.

FRUTTI.SEMI.RADICI. Nutrire la comunità

"Le parole sono delle melegrane mature, cadono a terra e s’aprono. L’interno si volge all’esterno, il frutto scopre il suo segreto mostrando il seme, un nuovo segreto" [Hilde Domin].
Nutrire e comunità, due parole che Caritas Diocesana di Brescia e Fondazione Opera Caritas San Martino hanno accolto come melegrane mature, come un invito ad andare alla ricerca di ciò fa essere, vivere e crescere una comunità. Una ricerca che si è fatta percorso attraverso l’ascolto riflessivo di otto storie di comunità, il recupero di storie della tradizione popolare, la mappatura del capitale sociale della Diocesi di Brescia. È a questo percorso, insieme ai suoi protagonisti, che ha inteso dare voce "Frutti.Semi.Radici", un incontro per riscoprire le tante piccole cose belle che ci fanno crescere in umanità e come comunità.

 

 

Per approfondire...