Il doppio dono di San Martino

Anche quest’anno la scelta di una versione a KM0 della Raccolta di San Martino si è rivelata vincente. Localmente, la raccolta ha permesso di donare alle comunità del territorio bresciano un paniere significativo di alimenti di prima necessità, fra pasta, legumi, pelati, latte, zucchero… Il dono si è poi moltiplicato nei confronti dei migranti sulla Balkan Route, a beneficio dei quali Caritas Diocesana di Brescia ha potuto destinare un importo doppio rispetto al valore degli alimenti raccolti nelle parrocchie, pari a 15.000 €.
Il contributo va a sostegno degli interventi in corso sulla Balkan Route, di cui Caritas Italiana ha dato conto nel report “Storie, voci e volti dalla rotta balcanica”.