Anno di Volontariato Sociale

di Carla Lojacono

Il desiderio di mettersi in moto per aiutare l’altro, dando quello che si è, rimane vivo nonostante le difficoltà di questo tempo. Come équipe di YOUng Caritas Brescia lo abbiamo visto nei giovani che si stanno impegnando nei Campi di servizio a km0, nel Servizio Civile Universale e nell’Anno di Volontariato Sociale (AVS). Se il nuovo bando di Servizio Civile si è chiuso da poco e a breve avremo i nomi dei nuovi giovani in servizio, i Campi di servizio e l’Anno di Volontariato Sociale continuano senza scadenza e rimane aperta la possibilità di candidarsi per partecipare. Per tutte queste proposte vale l’invito: vivi fino in fondo il gusto di una esperienza!

Il progetto AVS (Anno di Volontariato Sociale) in particolare propone ai giovani una modalità di coinvolgimento strutturata, dove l’impegno richiesto ai giovani è annuale, con un orario settimanale compreso tra le 10 e le 20 ore a seconda delle esigenze dei servizi e dei ragazzi. Inoltre, è previsto un rimborso spese.

L’Anno di Volontariato Sociale offre a giovani, sia italiani sia stranieri, dai 18 ai 28 anni, l’opportunità di fare un’esperienza concreta di servizio, unita a periodici momenti di formazione che permettono una riflessione sulle pratiche e un approfondimento su temi sociali che toccano da vicino.

Il progetto AVS di quest’anno si chiama “Passi giovani” perché sono i ragazzi e le ragazze che, con i loro passi, possono dare nuova linfa ai contesti che abitano e possono tracciare nuove vie, essendo loro in prima persona protagonisti dell’esperienza di servizio.

Gli ambiti in cui è possibile sperimentarsi sono: emarginazione adulta, servizi per donne sole, servizi per minori e famiglie in difficoltà, distribuzione di generi alimentari.

Per i giovani interessati è previsto un colloquio di conoscenza e orientamento, nonché un breve periodo di prova nel servizio scelto, a seguito del quale il progetto potrà essere avviato.

Per saperne di più: volontari.young@caritasbrescia.it, 345 071 2427 (Carla)