Rifugio Caritas 2015-2016

Rifugio Caritas 2015-2016

Rifugio Caritas 2015-2016

Rifugio Caritas 2015-2016

Rifugio Caritas "E lo avvolse in fasce"

Realizzato con la collaborazione di Associazione Casa Betel 2000, il Rifugio Caritas è finalizzato all’accoglienza di uomini “senza tetto” (dalle 19.00 alle 8.00) e offre loro: pasto caldo serale, posto letto, possibilità di igiene personale, piccolo guardaroba, colazione.

Aperto nel dicembre 2012 presso l’Oratorio della Parrocchia della Cattedrale (via Gabriele Rosa 2, Brescia), il 5 aprile 2014, grazie alla disponibilità a “farsi progetto” da parte dell’Ordine dei Fatebenefratelli e della Fondazione Poliambulanza, il Rifugio Caritas viene trasferito in via Moretto 22 a Brescia. Venendo meno la disponibilità di questi ambienti, successivamente destinati all’accoglienza dei richiedenti asilo, il 5 novembre 2015 il Rifugio Caritas trova una nuova collocazione presso gli ambienti dell’Ex Seminario vescovile.

Il Rifugio Caritas è parte integrante del Piano di Emergenza freddo del Comune di Brescia, rispetto al quale Caritas Diocesana di Brescia mette a disposizione una sezione dedicata della piattaforma SINCRO. Nel 2016 sono state accolte 160 persone (122 stranieri e 38 italiani) per presenze 4939.

 

Chiedilo a loro

Tra le storie della campagna informativa 2016, realizzata dal Servizio Promozione della Conferenza episcopale italiana (8 x mille): Chiedilo a Piero, che dopo anni di strada e di carcere, a Brescia ha trovato un aiuto e ora aiuta gli altri (progetto Rifugio Caritas) Vedi: www.chiediloaloro.it 

Archivio